All for Joomla All for Webmasters

ARTICOLO 8 dello Statuto

Il Consiglio Direttivo


1. Il Circolo è amministrato da un Consiglio Direttivo composto, a scelta dell´Assemblea, da quattro membri, compreso il Presidente ed il Direttore Artistico.
2. Il Consiglio Direttivo, procederà all´elezione al suo interno del Presidente del Consiglio Direttivo, del Responsabile della sede sociale e del Segretario.
3. I Consiglieri devono essere Soci, durano in carica per tre anni e sono sempre rieleggibili.
4. Qualora per qualsiasi motivo venga meno la maggioranza dei Consiglieri, l´intero Consiglio Direttivo si intende decaduto e occorre far luogo alla sua rielezione.
5. In caso di cessazione per qualsiasi motivo di un membro del Consiglio Direttivo, il Consiglio stesso fa luogo alla sua cooptazione. Il Consigliere cooptato dura in carica fino alla prossima Assemblea, al cui ordine del giorno deve essere posto l´argomento della sostituzione del Consigliere cessato; chi venga eletto in luogo di Consigliere cessato dura in carica per lo stesso residuo periodo durante il quale sarebbe rimasto in carica il Consigliere cessato. Se per qualsiasi motivo viene meno la maggioranza dei consiglieri, l´intero Consiglio Direttivo si intende decaduto e occorre far luogo alla sua integrale rielezione.
6. Dalla nomina a Consigliere non consegne alcun compenso, salvo il rimborso delle spese documentate sostenute per ragioni dell´ufficio ricoperto.
7. AI Consiglio Direttivo sono attribuite le seguenti funzioni:
la gestione dell´Associazione in ogni suo aspetto secondo gli indirizzi delineati dall´Assemblea e, in particolare, il compimento di atti di amministrazione ordinaria e straordinaria in relazione agli indirizzi ricevuti;
la predisposizione annuale del bilancio preventivo e del bilancio consuntivo.
8. Il Consiglio Direttivo può attribuire a uno o più dei suoi membri oppure, a mezzo del Presidente, anche a estranei, il potere di compiere determinati atti o categorie di atti in nome e per conto della Associazione.
9. Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente ogni qualvolta questi lo riterrà opportuno oppure ne sia fatta richiesta da uno dei componenti. La convocazione è fatta mediante comunicazione scritta, contenente l´indicazione del luogo, del giorno e dell´ora della riunione e l´elenco delle materie da trattare, spedita a tutti i componenti del Consiglio Direttivo almeno otto giorni prima e che comunque giunga al loro indirizzo tre giorni prima dell´adunanza stessa.
10. Il Consiglio direttivo è comunque validamente costituito ed è atto a deliberare, anche in presenza delle suddette formalità di convocazione, qualora siano presenti tutti i suoi membri.
11. Il Consiglio Direttivo è presieduto dal Presidente o, in caso di sua assenza o impedimento, dal Segretario; in mancanza su designazione dei presenti, da un altro membro del Consiglio Direttivo.
12. Il Consiglio Direttivo è validamente costituito qualora siano presenti almeno la metà dei suoi membri.
13. Le deliberazioni del Consiglio Direttivo sono assunte con il voto favorevole della maggioranza dei presenti; l´espressione di astensione si computa come voto negativo; in caso di parità di voti prevale il voto di che presiede la riunione.
14. Delle riunioni del Consiglio verrà redatto apposito verbale firmato dal Segretario. I verbali saranno redatti su apposito registro custodito dallo stesso Segretario.
15. Il membro del Consiglio Direttivo che risulta assente per tre volte consecutive alle riunioni, è considerato dimissionario.

 

TRIENNIO 2018/2020

Consiglio Direttivo:

PRESIDENTE: Alessandro Dall´Olio

SEGRETARIO: Maria Teresa Trivisonno

RESPONSABILE DELLA SEDE SOCIALE: Michele Palermo

DIRETTORE ARTISTICO: Antonio Di Lauro